Il pilota di Formula 1 Kimi Raikkonen denuncia una donna per estorsione

Ha chiesto denaro attraverso i social network in cambio di silenzio su presunte molestie sessuali negate dal corridore

Kimi Räikkönen, il pilota finlandese che ha conquistato la vittoria nel campionato mondiale di Formula 1 2007 con la Ferrari, ha presentato una denuncia contro una donna canadese per estorsione, secondo l’agenzia di stampa canadese La Presse . Questa azione arriva dopo due anni in cui il pilota è stato ricattato  attraverso i social network da questa persona, di cui il nome è sconosciuto ma è noto che la sua età è di circa venti anni.

I fatti possono essere fatti risalire al Gran Premio del Canada del 2016. Secondo la canadese, che lavorava al Velvel Speakeasy di Montreal, Räikkönen l’avrebbe molestata sessualmente,  durante una festa tenuta lì dopo la gara. e ha utilizzato i social network per chiedere al pilota sette cifre in cambio di non rendere pubblica la questione.

La donna ha descritto gli eventi in un blog nell’ottobre 2016. Lo scorso febbraio ha ricordato l’episodio e ha spiegato perché non ha nominato il suo presunto aggressore: “Non ho menzionato il tuo nome sul mio blog, . Non volevo causare alcun problema “, ha affermato in questa nuova pubblicazione.

La reazione del pilota che torna a correre per la Ferrari non tarda ad arrivare. Per prima cosa ha assunto  investigatori privati ​​per indagare sul caso e lunedì ha presentato, attraverso i suoi rappresentanti legali, una denuncia formale alla polizia di Montreal. Anche attraverso il suo avvocato Räikkönen ha categoricamente negato i fatti e ha dichiarato che non ha niente a che fare con loro. “Il nostro cliente nega tutto e considera illegale ciò che questa donna ha fatto”, dice l’avvocato che si occupa della sua difesa.

Da parte sua, la difesa  ha affermato che “le accuse di questa natura ci sorprendono e ci infastidisce che questa è la risposta. Quello che stavamo cercando era un’opportunità per sederci e raggiungere un accordo su ciò che accadeva al mio cliente.

Il quotidiano canadese dice che al momento la polizia non farà dichiarazioni, almeno fino a quando non sentirai la testimonianza della donna per continuare il reclamo su ciò che il pilota chiama ricatto.

fonte EL PAIS  FOTO IN EVIDENZA Kimi Raikkonen al Gran Premio di Catalogna, il 10 maggio 2018. GTRESONLINE

Lascia un commento

Top