Facebook annuncia il lancio di Messenger Kids.ma solo i genitori possono autorizzare la connessione.

Il social network Facebook ha annunciato questo lunedì in una dichiarazione il lancio di una versione per bambini tra i sei e i dodici anni del suo servizio di messaggistica istantanea. Messenger Kids sarà privo di pubblicità e consentirà ai bambini l’accesso ai servizi di Messenger e introducono il controllo parentale, con il quale i genitori possono sapere a chi parla il bambino. Fino ad ora, Facebook ha vietato l’accesso ai suoi servizi per i bambini sotto i 13 anni di età. Una volta all’interno dell’applicazione, Messenger Kids funziona allo stesso modo della normale applicazione (uso di adesivi ed emoji, videochiamate con opzioni di animazione facciale), incluse le GIF, anche se verranno mostrate solo quelle appropriate per la loro età. Il bambino può richiedere di comunicare con un altro utente o ricevere richieste, ma solo i genitori possono autorizzare la connessione. L’assenza di annunci nell’applicazione significa che Facebook raccoglierà solo informazioni dagli account dei suoi utenti. L’idea di creare Messenger Kids è emersa per consentire ai più giovani di “contattare i loro cari attraverso un’applicazione di messaggistica istantanea” ma in modo sicuro, secondo la dichiarazione nella dichiarazione del product manager Loren Cheng. Nello stesso documento, citano uno studio della società di consulenza Dubit, in cui concludono che il 93% dei bambini tra i 6 e i 12 anni ha accesso a tablet o smartphone. Le regole di Facebook stabiliscono che l’età minima per aprire un account nel social network è di 13 anni, ma la società ritiene che molti utenti non soddisfino questo requisito. “Vogliamo contribuire a garantire che le esperienze che i nostri bambini hanno quando usano la tecnologia siano positive, più sicure e appropriate per la loro età”, ha affermato Facebook. La società ha assicurato che installeranno strumenti speciali dedicati alla rilevazione di contenuti offensivi sulla piattaforma e che l’applicazione è soggetta alla legge americana sulla privacy e sulla protezione dell’infanzia online

 

fonte e foto da EL  Pais .Interfaz de Messenger Kids. AP

Please follow and like us:

Lascia un commento

Top